20.9.10

滞在許可書の申請 la richiesta del permesso di soggiorno

語学学校情報
滞在許可書申請用紙の記入見本(学生) Gli esempi dei documenti della richiesta del permesso di soggiorno(KIT)



この記事を見られた方へ
この下のバナーのどれかをクリックしてこのブログを応援してください!
にほんブログ村 海外生活ブログへにほんブログ村 海外生活ブログ イタリア情報へにほんブログ村 グルメブログへにほんブログ村 グルメブログ ローカルフードへ
にほんブログ村 外国語ブログへにほんブログ村 外国語ブログ イタリア語へブログランキング・にほんブログ村へブログランキング・にほんブログ村へ人気ブログランキングへ





2010年1月にミラノへやってきて、まずはじめの仕事は「滞在許可書の申請」
誰もがストレスを感じるコレ

イタリアへ入国してから8日以内に行わないといけない
でも、土日祝は除くのでそんなに焦ることもない

まずは郵便局へ行き「Sportello Amico」という、青い丸型のマークが見える窓口へ
ここで「Kit」という申請書類一式をもらう

私は学生なので「STUDIO」の書類を完成させるのだ!

さて、中を見ると、嫌気がさすぐらい複雑
書き方のコード表もある。ああ、もうイヤだ・・・
ある程度頑張って書き込み、あとは語学学校のスタッフに確認を依頼してもいい
(なんなら全部学校側に書かせてもいい。今時これぐらいのサービスを売りにしている語学学校は山ほどある。学校側もこれで生徒を獲得したいのだ)

*このとき必要な書類は、日本でビザ申請の時に提出した内容とほぼ同じなので、イタリアへ入国した際に、コピーをとれば揃います
【ここ重要!】提出するのはコピーのみです
-語学学校の入学証明書、他
-パスポートのコピー 前ページ(各ページに薄く印刷されているページの数字もうつっていないといけないので、濃い目にコピーすること)
-海外傷害保険の契約書 英文のもの(大阪の領事館でビザ申請した場合、契約書の裏に領事館のスタンプが押されます、裏面もコピーを取りましょう)
-銀行の残高証明(英文) ←これは持っていったところ「残高証明は更新の時に持ってきてくれたらいいのよ~まあ、受け取っておくわね~」と窓口で言われましたが、そうなの?

さて、それらを携え再び郵便局の「Sportello Amico」へ
窓口では一枚一枚書類をチェックしてもらえる
そしてそこで「INA」の保険料や申請の手数料を支払い、受理される
それとは引き換えに「いついつ、どこのクエストゥーラにきてね。あれとこれを持ってきてね」という内容の書類、自分の滞在許可書のID番号が書かれた小さめの書類(左上にバーコードがある)を受け取る
私のこの呼び出しの日は3ヵ月後の3月。それまではただただ、待つのみ

ここから、ローマで書類は処理され、滞在許可書の発行へと作業は続くのだ

でも、10年以上前に比べれば、かなり簡素化されている
この方法を考えたイタリア、頑張ったのねぇ!と母親が子の成長を見てウルッとするような感動を覚えた

ちなみにイタリアの郵便局の滞在許可書に関するサイトは>>こちら

滞在許可書、出来たかな? Il tuo permesso di soggiorno è pronto? >>こちら QUI

語学学校情報
滞在許可書申請用紙の記入見本(学生) Gli esempi dei documenti della richiesta del permesso di soggiorno(KIT)

*この記事へのリンクは下記タグをご利用下さい
リンクフリーですが、語学学校などの機関でのご利用の場合はメールにてお知らせ下さい
↓ここから
<a href="http://kawaii-italia.blogspot.com/2010/09/1-sportello-amico-kit-sportello-amico.html" target="_blank">「滞在許可書の申請 la richiesta del permesso di soggiorno 」</a>
↑ここまで










イタリアのファッション・アクセサリー、雑貨をミラノから直送


Il mio primo lavoro arrivata in Italia è stato quello di prendere il permesso di soggiorno.
Chiunque si imbarca in questa impresa sentirà molto stress.
Per prima cosa si deve sapere che dopo essere entrato in Italia uno straniero ha otto giorni per presentare la richiesta di permesso di soggiorno.
L'unica cosa positiva è che questi otto giorni non includono il sabato e la domenica e le festività, perciò alla fine si tratta di quasi due settimane.
Per prima cosa io e Giova-chang siamo andati all'ufficio postale a prendere un appositi kit per presentare la domanda di permesso. Questo kit si trova allo sportello amico che si riconosce per un simbolo azzurro rotondo.
Visto che frequento la scuola di lingue abbiamo dovuto compilare dei documenti di studio che erano abbastanza complicati persino per un italiano. In alcune caselle vanno inseriti dei codici che fanno riferimento a un'altra tabella. Fare questa cosa non mi è piaciuta. Dopo aver compilato questi documenti li ho portati dalla segretaria della scuola che frequento per farli autenticare e poi abbiamo dovuto preparare altri documenti tra cui le fotocopie del passaporto e il certificato di frequenza di ELLCI. È servito inoltre il documento dell'assicurazione sanitaria in inglese e l'estrattoconto della mia banca (che hanno preso anche se ci hanno detto che sarebbe servito solo per il rinnovo).
La segretaria di ELLCI è stata molto gentile e mi ha aiutata a confermare che tutti i documenti andavano bene.
Quindi siamo tornati all'ufficio postale con tutti questi documenti. Allo sportello hanno controllato che tutti i documenti fossero in regola. Poi abbiamo pagato l'INA e delle spese di commissione e l'impiegato delle poste, dopo aver spedito tutto in un'unica busta, ci ha fissato un appuntamento alla questura della nostra città specificando per iscritto il giorno, l'ora e quali altri documenti dovevamo portare. Ci è stato dato anche una cedolina di carta con il codice a barre del mio permesso di soggiorno.
Il mio appuntamento era tre mesi dopo quel giorno. Perciò ho dovuto solo aspettare e avere pazienza.
Da quello che ho capito questa busta di documenti è stata spedita a Roma dove tanti uffici e impiegati hanno dovuto controllarli fino a quando non si stancano e decidono di darti il permesso di soggiorno oppure la persona che lo ha chiesto non muore.
Ciò nonostante, rispetto a dieci anni fa, oggi è tutto più semplice.
Forse l'Italia in questo è cresciuta e ricordo che in quel momento ho pensato all'Italia come a un bambino che è cresciuto e io mi sono sentita orgogliosa come se fossi sua madre. (Giova-chang, che sta scrivendo queste righe in italiano, non ha capito molto bene questo strano ragionamento e pensa che Yoko forse non ha capito bene come è l'Italia, ma continuerà a volerle bene lo stesso!).

Qui sotto inserisco il link del sito delle poste italiane dove trovare maggiori informazioni sul permesso di soggiorno. >>QUI

Il tuo permesso di soggiorno e' gia' pronto? Confermiamo su questo sito inseriendo il tuo codice >>QUI

Nessun commento:

Posta un commento

\(=M=)/\(@w@)/
Buona giornata a te!!!